IAMTO - International Aquatic Manual Therapy Organization

P.IVA 02294190562  C.F. 90129420569

Via F.lli Rosselli,14 - 01037 Ronciglione VT  ITALY

Tel: +39 3393810024  (Phone / Whatsapp)

Email: info@eahr.net

© 2018 International Aquatic Manual Therapy Organization

Cos'è l'Aquatic Manual Therapy ®

 

Aquatic Manual Therapy® (AMT) , é un sistema di diagnosi e trattamento che si svolge in ambiente micro-gravitario (l'acqua) attraverso test e tecniche di Terapia Manuale sulla Fascia articolare, muscolare e viscerale.
La peculiarità di questo approccio terapeutico è il modo con cui viene sfruttato l'ambiente acquatico, che consente grande precisione ed efficacia nell'esecuzione si dei test di valutazione che delle tecniche di normalizzazione tissutale. Il risultato è una facilitazione del lavoro del terapista ed un maggiore comfort della seduta per il paziente.

L'Aquatic Manual Therapy® è stata ideata dal Dott. Riccardo Pasqualini dopo 15 anni di studio e ricerca nel campo della fisioterapia, della Terapia Manuale e dell'Osteopatia, oltre che di uno dei più moderni concetti di interpretazione e trattamento dei disordini muscolo-scheletrici, il Fascial Distortion Model di Stephen Typaldos.

Attraverso lo studio e la comparazione di tecniche già esistenti nell'ambito della Terapia Manuale, l'ideatore dell'AMT® ha realizzato un approccio completamente nuovo, semplice e assai efficace rispetto alla classica idrokinesiterapia conosciuta attualmente nel mondo medico-scientifico riabilitativo.

L'Aquatic Manual Therapy® è promossa dalla European Academy Of Health Research, la quale persegue lo scopo di diffondere in Europa e nel mondo questo approccio terapeutico mobilitativo e manipolativo della Fascia, caratterizzato da tecniche valutative e terapeutiche con dimostrata validità scientifica, attraverso Formazione di Fisioterapisti Specializzati.

Il metodo Aquatic Manual Therapy® è stato presentato recentemente ai più prestigiosi e conosciuti congressi internazionali sulla riabilitazione in Acqua, come all'Aquacongress2016 di Queretaro (Messico), al Congressoabfa2016 a San Paulo (Brasile) e al congresso internazionale Mazatlàn 2017 (Messico) 

Vantaggi dell'Aquatic Manual Therapy®

 

L'Aquatic Manual Therapy® è l'approccio rieducativo ottimale per ottenere un recupero articolare, muscolare, propriocettivo e posturale in caso di alterazione della normale funzionalità di un distretto corporeo a seguito di interventi chirurgici, traumi, fratture, lesioni articolari (legamenti, capsule e cartilagini), disordini del tessuto fasciale o disordini posturali che condizionano la normale biomeccanica articolare di un distretto. 

Caratteristiche del trattamento riabilitativo

con Aquatic Manual Therapy®:

  • Possibilità di effettuare test per diagnosi differenziale in assenza di carico, utile a programmare l'approccio più idoneo per risolvere il disordine muscolo-scheletrico che ha originato la patologia per cui è richiesto l'intervento riabilitativo

  • Rilassamento muscolare, soprattutto dei distretti muscolari che agiscono contro gravità

  • Minimo sforzo fisico da parte del terapista

  • Massimo confort per il paziente

  • Possibilità di visualizzare, testare e valutare le tensioni fasciali che creano

    alterazioni nel sistema a tensegrità del corpo

  • Aumento della propriocezione, ovvero della capacità di regolare la postura grazie al

    coordinamento di una risposta motoria adeguata alle variazioni esterne, grazie alla

    pressione idrostatica dell'acqua esercitata sui tessuti

  • Possibilità di effettuare manipolazioni articolari e dei tessuti nella massima

    comodità sia per l'operatore che per il paziente, posizionando quest'ultimo nella

    postura più idonea con o senza utilizzo di ausili galleggianti

  • Far eseguire esercizi di coordinamento e rinforzo muscolare con il minimo stress

    articolare mediante contrazioni isometriche, eccentriche e concentriche. Grazie alla viscosità dell'acqua si riuscirà ad aumentare progressivamente la resistenza al movimento aumentando la velocità del movimento, senza utilizzare sovraccarichi o pesi aggiuntivi.

  • Effetto di rilassamento del corpo immerso in acqua con diminuzione della frequenza cardiaca e respiratoria per inibizione del sistema simpatico. 

Fondamenti dell'AMT

 

I Fondamenti del trattamento AMT si basano su

  • Osservazione del Paziente (postura e mobilità) prima fuori dall’acqua, successivamente in acqua. Durante l’osservazione il fisioterapista cercherà di fare un’analisi comparativa di movimento “a secco” e “in acqua” facendo eseguire al paziente i gesti che creano dolore o compensi nel movimento.

  • Sintomi clinici del Paziente, con osservazione attenta del dolore muscolo-scheletrico :

o Linguaggio del Corpo: modo in cui il paziente descrive il dolore che lo affligge

o Tempo, durata e intensità del dolore
o Analisi comparativa del movimento tra 2 parti del corpo, con analisi

della presenza di “compensi” durante un movimento

  •  Analisi palpatoria: attraverso la palpazione in acqua è possibile identificare e trattare punti in cui la fascia crea delle restrizioni o addensamenti

  • Analisi e trattamento della micromobilità articolare: il fisioterapista eseguirà dei test di movimento di tutti i distretti articolari con particolare attenzione alle articolazioni “minori”, che pur avendo range di escursione minimo, contribuiscono alla

    • fluidità del movimento globale

    • escursione articolare completa

    • evitare compensi e deviazioni non fisiologiche durante un

      movimento

    • non creare tensioni eccessive sulla fascia articolare e muscolare

    • non percepire dolore o sensazione retrazione articolare