IAMTO - International Aquatic Manual Therapy Organization

P.IVA 02294190562  C.F. 90129420569

Via F.lli Rosselli,14 - 01037 Ronciglione VT  ITALY

Tel: +39 3393810024  (Phone / Whatsapp)

Email: info@eahr.net

© 2018 International Aquatic Manual Therapy Organization

Introduzione
Il corso dura sei giorni, articolati in tre moduli di due giorni (sabato e domenica), oppure in sei giorni consecutivi in modalità intensiva. Il docente è il Dott. Riccardo Pasqualini, ideatore del metodo Aquatic Manual Therapy®        
    
Gli orari*, per tutti e due i moduli, andranno dalle 9.00 alle 18.00 il primo giorno e dalle 9.00 alle 17.00 il secondo giorno, con una pausa caffè di quindici minuti alle 11.00 circa e una pausa pranzo di  un'ora alle 13.00.        
    
*Gli orari sono approssimativi  e possono variare secondo le disponibilità logistiche della piscina/aula.
 
Contesto didattico
  • Lezioni illustrate.    
  • Dispense cartacee e kit congressuale apposito per prendere appunti.    
  • Atmosfera aperta al dialogo; incoraggiamento delle domande; alto livello di vitalità e umorismo. Possibiltà di fare fotografie e riprese video.
  • I partecipanti si scambieranno pratica sulla valutazione e sull’esecuzione delle tecniche gli  uni sugli altri sotto la supervisione di istruttore e assistenti. 
  • Cosa portare: abito comodo, pantaloncini corti o biancheria intima adeguata (per ricevere la pratica in aula), costume da bagno, maschera, boccaglio, accappatoio, ciabatte da piscina.
​A chi è rivolto
Il corso di Aquatic Manual Therapy® è rivolto a Fisioterapisti, Medici e titoli sanitari equipollenti (classe laurea L/SNT2 )    
Nota: le tecniche insegnate al corso sono di competenza prettamente sanitaria, non è consentito l'accesso al corso e l'applicazione delle tecniche a professionisti con Titolo di Chinesiologo (Laurea Scienze Motorie), Massaggiatori Sportivi, Operatori Shiatzu, operatori olistici  non sanitari.
Obiettivi
Alla fine del corso gli allievi saranno in grado di:
  • Eseguire i test di valutazione segmentaria in acqua secondo il metodo AMT®
  • Interpretare la descrizione dei sintomi per la formulazione di una diagnosi differenziale
  • Palpare le disfuzioni fasciali
  • Pianificare ed eseguire un trattamento con il metodo AMT®
Programma CORSO BASE - 6 GIORNI
 

1° giorno

08.30 - 09.00: Registrazione dei partecipanti

09.00 – 09:30: Presentazione del Metodo Idrokinesiterapia Manuale
Rapporto di 15 anni di ricerca effettuata con Idrokinesiterapia Manuale Principi fisici dell’acqua in relazione agli effetti sul corpo umano immerso

09.30 - 10.30: COMPLESSO SCAPOLO-OMERALE
Cenni di Anatomia e Fisiologia del complesso

Studio dei modelli anatomici 3D

Fisiologia e Biomeccanica articolare in Terapia Manuale 10.30 - 10.45: Coffee Break

10.45 – 11:30: L’esame del paziente.
Dimostrazione pratica di osservazione e anatomia palpatoria

 

Riconoscimento delle principali patologie e disfunzioni

11.30 - 13:00: Laboratorio pratico dei discenti guidato dal docente in aula su test e tecniche di normalizzazione

  • Ritmo Scapolo Omerale

  • Scollamento della Scapola

  • Test e normalizzazione articolazione Acromion-Claveare

  • Test e normalizzazione articolazione Sterno-Claveare

  • Decompressione Borsa sotto deltoidea

  • Dolore fasciale irradiato a gomito e polso

o Triggerband anteriore o Triggerband posteriore o Triggerband laterale

  • Sblocco Intrarotazione glenomerale in posizione prona

  • Sblocco intrarotazione glenomerale in posizione prona

  • Decompressione scapolo-omerale

    13.00 - 14.00: Pausa pranzo light e preparazione per esercitazione pratica in acqua

    14.00 - 17.00: Laboratorio in Acqua, dimostrazione del docente e prove manuali tra discenti dei test e delle tecniche di Idrokinesiterapia Manuale

  • Scollamento della Scapola

  • Test e normalizzazione articolazione Acromion-Claveare

  • Test e normalizzazione articolazione Sterno-Claveare

  • Decompressione Borsa sotto deltoidea

  • Tecniche FDM – Triggerband Spalla

  • Sblocco Intrarotazione glenomerale in posizione prona

  • Sblocco intrarotazione glenomerale in posizione prona

  • Decompressione scapolo-omerale

  • Esercizi propriocettivi con e senza ausili galleggianti

  • Esercizi di rinforzo isometrico

  • Esercizi di rinforzo eccentrico

  • Esercizi di rinforzo concentrico

  • Armonizzazione e coordinazione moviemento antero-posteriore di scapola

  • Esercizi di rinforzo globale

    17.00 - 18.00: Laboratorio in Aula, refresh delle tecniche apprese in acqua, Presa in esame di protocolli riabilitativi specifici per

  • Intervento chirurgico ricostruzione cuffia rotatori

  • Fratture Omerali

  • Fratture clavicolari

  • Capsuliti adesive

  • Lussazioni e sub-lussazioni

  • Lesione tendine sovra-spinoso

  • Iperlassità legamentosa / instabilità di spalla

    ______________________________________________________________________________

     

 

2° giorno

09.00 – 10:00 Revisione Test e Tecniche SPALLA

10.00 – 11:00 GOMITO
Cenni di Anatomia e Fisiologia

Studio dei modelli anatomici 3D
Fisiologia e Biomeccanica articolare in Terapia Manuale

11.00 – 11.15 Coffee Break

11.15 – 12.15 Laboratorio pratico dei discenti guidato dal docente in aula su test e tecniche di normalizzazione

  • Setto intermuscolare radio-ulna

  • Mobilizzazione testa radio in acqua

  • Normalizzazione Radio

  • Decompressione Olecrano Ulna

  • Decompressione olecrano ulnare

    12.15 – 13.00 CARPO
    Cenni di Anatomia e Fisiologia

    Studio dei modelli anatomici 3D
    Fisiologia e Biomeccanica articolare in Terapia Manuale

    13.00 - 14.00: Pausa pranzo light e preparazione per esercitazione pratica in acqua

    14.00 - 17.00: Laboratorio in Acqua, dimostrazione del docente e prove manuali tra discenti dei test e delle tecniche di Idrokinesiterapia Manuale per GOMITO e CARPO

  • Mobilizzazione testa radio in acqua

  • Normalizzazione Radio

  • Decompressione Olecrano Ulna

  • Decompressione olecrano ulnare

  • Posizione prona (con maschera, boccaglio e tubo galleggiante sotto la pancia)

  • Gomito flesso 90° con la mano in direzione del fondo vasca (spalla abdotta 90°)

  • Esercizi Gomito

  • Esercizio 8 orizzontale (prono-supinazione)

  • Esercizi contrazione eccentrica e isometrica flessori

  • Esercizi contrazione eccentrica e isometrica estensori

  • Esercizi con tavoletta in affondamento

  • Trattamento epicondilite

  • Trattamento epitrocleite

  • Movimenti globali in acqua

  • Esercizi contro la resistenza dell’acqua

  • Remate con movimento elicoidale in posizione supina

  • Decompressione articolare longitudinale

    ______________________________________________________________________________

     

 

3° giorno

  • movimenti PASSIVI di flessione / estensione mantenendo il carpo in

  • decompressione

  • movimenti ATTIVI al soggetto contro resistenza mentre si tiene il carpo in

  • decompressione

  • Trattamento del tunnel carpale

  • Manipolazione del carpo in acqua

08.30 - 09.00: Registrazione dei partecipanti

09.00 – 09.30: Refresh dei principi fondamentali del metodo Idrokinesiterapia Manuale e breve revisione delle tecniche 1°e 2° giorno

09.30 - 10.15: CAVIGLIA
Cenni di Anatomia e Fisiologia del complesso

Studio dei modelli anatomici 3D
Fisiologia e Biomeccanica articolare in Terapia Manuale

10.15 – 11:00: L’esame del paziente.
Dimostrazione pratica di osservazione e anatomia palpatoria Riconoscimento delle principali patologie e disfunzioni

11.00 – 11.15: Coffee Break

11.30 - 12:15: Laboratorio pratico dei discenti guidato dal docente in aula su
test e tecniche di normalizzazione su cuboide, scafoide, astragalo, calcagno, perone, tibia

12.15 – 13-00 ANCA
Cenni di Anatomia e Fisiologia del complesso

Studio dei modelli anatomici 3D
Fisiologia e Biomeccanica articolare in Terapia Manuale

13.00 - 14.00: Pausa pranzo

14.00 – 15.00 Laboratorio pratico dei discenti guidato dal docente in aula su test e tecniche di normalizzazione anca

15.00 - 18.00: Laboratorio in Acqua, dimostrazione del docente e prove manuali tra discenti dei test e delle tecniche di Idrokinesiterapia Manuale

- Anca
- Caviglia

______________________________________________________________________________

 

 

4° giorno

09.00 – 10:00 Revisione Test e Tecniche SPALLA

10:00 – 10.45 GINOCCHIO
Cenni di Anatomia e Fisiologia del complesso

Studio dei modelli anatomici 3D
Fisiologia e Biomeccanica articolare in Terapia Manuale

10.45 – 11.00 Coffee Break

11.00 – 11.45 L’esame del paziente.
Dimostrazione pratica di osservazione e anatomia palpatoria Riconoscimento delle principali patologie e disfunzioni

11.45 – 13.00 Laboratorio pratico dei discenti guidato dal docente in aula su
test e tecniche di normalizzazione del ginocchio con particolare attenzione alle disfunzioni meniscali

13.00 - 14.00: Pausa pranzo light e preparazione per esercitazione pratica in acqua

14.00 – 17.00 Laboratorio in Acqua, dimostrazione del docente e prove manuali tra discenti dei test e delle tecniche di Idrokinesiterapia Manuale

  • -  Test e tecniche di correzione articolare

  • -  Esercizi propriocettivi

  • -  Esercizi di rinforzo muscolare

 

______________________________________________________________________________

5° giorno

08.30 - 09.00: Registrazione dei partecipanti

09.00 – 09.30: Refresh dei principi fondamentali del metodo Idrokinesiterapia Manuale e breve revisione delle tecniche 3°e 4° giorno

09.30 - 10.15: RACHIDE cervicale, dorsale e lombare
Cenni di Anatomia e Fisiologia del complesso

Studio dei modelli anatomici 3D
Fisiologia e Biomeccanica articolare in Terapia Manuale

10.15 – 11.00 Il bacino e il sacro
Cenni di Anatomia e Fisiologia del complesso

Studio dei modelli anatomici 3D
Fisiologia e Biomeccanica articolare in Terapia Manuale

Dimostrazione pratica di osservazione e anatomia palpatoria

 

Riconoscimento delle principali patologie e disfunzioni 11.00 – 11.15: Coffee Break

11.30 - 12:15: Il diaframma / piriforme / quadrato del lombi Cenni di Anatomia e Fisiologia del complesso

Studio dei modelli anatomici 3D
Fisiologia e Biomeccanica articolare in Terapia Manuale

12.15 – 13.00 Laboratorio pratico dei discenti guidato dal docente in aula su
test e tecniche di normalizzazione del diaframma, piriforme e quadrato dei lombi simulazione in aula delle tecniche di idrokinesiterapia manuale

13.00 - 14.00: Pausa pranzo

14.00 – 15.00 Ileo Psoas
Cenni di Anatomia e Fisiologia

Laboratorio pratico dei discenti guidato dal docente in aula su test e tecniche di normalizzazione

15.00 - 18.00: Laboratorio in Acqua, dimostrazione del docente e prove manuali tra discenti dei test e delle tecniche di Idrokinesiterapia Manuale

  • -  Diaframma

  • -  Piriforme

  • -  Quadrato dei lombi

  • -  Ileo Psoas

  • -  Ritmo Ileo Psoas / Addominali

  • -  Release Paravertebrali

 

______________________________________________________________________________

 

6° giorno

09.00 – 09.30: Refresh delle tecniche di Idrokinesiterapia Manuale del 5° giorno

09.30 - 11.00: RACHIDE LOMBARE e BACINO test e tecniche di normalizzazione

tecniche manipolative
Laboratorio in Acqua, dimostrazione del docente e prove manuali tra discenti
dei test e delle tecniche di Idrokinesiterapia Manuale su rachide lombare e bacino

11.00 – 11.15: Coffee Break

11.15 - 12:15: RACHIDE CERVICALE
test e tecniche di normalizzazione

tecniche manipolative e pompage
Laboratorio in Acqua, dimostrazione del docente e prove manuali tra discenti dei test e delle tecniche di Idrokinesiterapia Manuale su rachide cervicale

 

12.15 – 13.00 RACHIDE DORSALE e COSTE
test e tecniche di normalizzazione

tecniche manipolative
Laboratorio in Acqua, dimostrazione del docente e prove manuali tra discenti dei test e delle tecniche di Idrokinesiterapia Manuale su rachide dorsale e coste

Tecniche di recupero globale del rachide

13.00 - 14.00: Pausa pranzo light e preparazione per esercitazione pratica in acqua

14.00 - 16.15: Laboratorio in Acqua, dimostrazione del docente e prove manuali tra discenti dei test e delle tecniche di Idrokinesiterapia Manuale

  • Rachide lombare

  • Rachide cervicale

  • Rachide dorsale

  • Bacino e sacro

  • Protocolli riabilitativi specifici per o Ernie discali

    o Fratture vertebrali
    o Interventi chirurgici di stabilizzazione vertebrale o Lombalgie acute
    o Lombosciatalgie
    o Cervicalgie

    16:15 - 17.00: Considerazioni finali e conclusione del corso BASE